Con la partecipazione della più celebre coppia di Hollywood in veste di mascotte.

domenica 22 ottobre 2017

Fiction 2.0

Racconti che desiderano disperatamente essere realtà. Uno che ci parla di come la realtà, una volta sbarcata in TV, diventi equivalente alla finzione. Altri che simulano documenti vari, per raccontare anche loro, indirettamente, una storia. Articoli di giornale, bibliografie e altre "pezze d'appoggio" dovrebbero confermare la veridicità dei brani che li precedono, ma a volte invece li smentiscono. Fiction 2.0  inizia così, come un concept book dal tema ben preciso. Poi però il tema sbiadisce via via, e dopo meno di 200 pagine sembra dimenticato. Il libro è ormai diventato un assemblaggio di tutto un po': poesie, racconti e interviste, attribuite a personaggi e ad autori-personaggio. Ma in fondo anche questa è realtà possibile.


venerdì 6 ottobre 2017

Gani Furai

Odio, amore, vendetta, perdono. L'eterna lotta tra il bene e il male. Il segreto di un'antica saggezza. Un'oscura profezia. Il destino di un eroe solitario. E tutto questo in un granchio fritto.



lunedì 28 agosto 2017

Cara, posso spiegarti tutto... scientificamente!

A voi non è mai capitato di rimanere a bocca aperta per l'incredulità, ascoltando i dati statistici rilevati dagli studi di psicologi e sessuologi? I risultati dei loro studi, e, soprattutto, dei sondaggi, a volte sono per me così strabilianti che mi ritrovo a oscillare tra la vergogna di appartenere a una categoria sessuale banale e antiquata... e il dubbio che si tratti in realtà di ricerche poco serie. Addirittura, mi piace immaginare che talvolta un ricercatore incauto, scoperto dalla moglie, abbia tentato di giustificarsi come fa ogni marito: inventandosi una serie di frescacce... Davvero gli uomini sono costretti a tradire dalla biologia? Davvero quando fanno cilecca è colpa dell'alimentazione? E davvero i film porno fanno bene alla salute? Complessivamente, se fosse tutto vero, noi maschietti saremmo davvero in una botte di ferro! Nel seguito elencherò alcuni dei risultati degli studi che sono rimbalzati sulle testate giornalistiche e riviste online negli ultimi anni, e, per puro divertimento, li metterò in forma di giustificazioni pseudoscientifiche di un marito nei confronti della moglie o comunque di un uomo nei confronti di una donna. Non citerò né le fonti originali (che non sempre sono disponibili negli articoli online) né la sitografia da cui ho tratto le notizie, tanto le potete ritrovare anche voi quasi ovunque, e periodicamente riproposte, smentite e riconfermate. Mescolerò quindi notizie scientificamente più serie (ammesso che ve ne siano) con altre meno serie. Tanto, è solo un gioco! Ma... lo è?

mercoledì 16 agosto 2017

Ettore Petrolini: Un po' per celia e un po' per non morir...

Un po' per celia e un po' per non morir... è una citazione da un'aria della Madama Butterfly, scelta da Ettore Petrolini come titolo del secondo e ultimo volume delle sue memorie. Subito dopo la pubblicazione, nel 1936, Petrolini morirà, a poco più di cinquant'anni. Il libro è per lo più un elenco noioso e stucchevole dei suoi successi nei teatri di tutto il mondo, con inclusa una raccolta di recensioni entusiastiche, e l'enumerazione dei grandi attori, famosi personaggi, statisti ed esponenti della nobiltà che Petrolini ha conosciuto o che gli hanno espresso stima durante la sua carriera di attore, commediografo, regista e produttore teatrale. Sembra di vederlo mentre si trascina a strasciconi da un divanetto all'altro, malato e sofferente, e per consolarsi rilegge le testimonianze della sua gloria. Tuttavia prima di andarsene Petrolini trova ancora il tempo di infilare come se niente fosse, in mezzo ai memorabilia, un paio di pezzi al fulmicotone: il resoconto della sua esperienza giovanile al riformatorio, e le sue riflessioni di artista di fronte alla sofferenza e all'intuizione della fine.

venerdì 21 luglio 2017

A ciascuno la sua famiglia Robinson svizzera


Che cos'è La famiglia Robinson svizzera? E perché ognuno di noi in fondo in fondo al cuore, ha la sua personale famiglia Robinson svizzera? Scopritelo con me in questo articolo, che inizia con una lunga citazione da Edward Morgan Forster, scrittore e saggista inglese, autore fra l'altro del noto romanzo Passaggio in India, scritto nel 1924, e da cui sessant'anni dopo fu tratto un famoso film, premiato dal pubblico e dalla critica, e vincitore di due premi Oscar. E qual è la vostra famiglia Robinson svizzera personale? Ditemi la vostra e io vi dirò la mia! 

sabato 1 luglio 2017

Smashwords summer sale

Smashwords, l'editore internazionale di ebook, vara una nuova iniziativa promozionale, denominata Smashwords Summer Sale, valida per tutto il mese di luglio, con sconti fino al... 100%! Notoriamente gli ebook di Smashwords sono leggibili da tutti i dispositivi, superscaricabili e supercompatibili, senza bisogno di iscrizioni a piattaforme, registrazioni e installazioni di software specifico, protezioni o altre lagne. Affrettatevi ad esplorare il catalogo. E se avete bisogno di qualche consiglio per orientarvi, perché non partire dal vostro autore preferito, ovvero cliccando QUI?

lunedì 26 giugno 2017

No alla mafia?

Quello che vi propongo oggi è... in sostanza un racconto dell'orrore! Dove l'orrore sta nell'ipocrisia, e nell'illusione che la mafia, la corruzione e il malaffare si possano combattere a forza di condanne a parole e di altre manifestazioni formali, e non facendo ognuno il proprio dovere con onestà e semplicità. Non so se vi piacerà... Fatemi sapere!




sabato 24 giugno 2017

La ragazza di Charlotte Street

Londra. Jason si crogiola nel suo ruolo di ex fidanzato triste, specie ora che Sarah sta per sposarsi con quell'antipatico di Gary. Il suo amico Dev, che è talmente nerd da averne fatto una professione, sta studiando il polacco per poter corteggiare una bella cameriera. Ed ecco che un incontro casuale e fugace con una ragazza lascia Jason con un'imprevista voglia di fantasticare... e una macchina fotografica usa e getta in mano. E' l'unica traccia che potrebbe in teoria condurlo a ritrovare la ragazza misteriosa. Ma è giusto far sviluppare quelle foto? Non significa intrufolarsi indebitamente nella vita altrui? Inutile dire che Jason e Dev lo faranno, e, con l'aiuto di Matt, meccanico ed ex studente di Jason, e di Abbey, graziosa groupie dalle mille sorprese, inizieranno la ricerca delle ragazza, e sarà per loro una specie di ricerca del Sacro Graal. 

sabato 17 giugno 2017

Piero Angela, cavaliere di latta

Ricordo bene la sera in cui fu trasmessa la prima puntata di Quark, nel 1981. Uno dei servizi era dedicato alle tecniche di confronto usate dalla polizia e all'affidabilità dei testimoni oculari. Agli spettatori venne mostrato un crimine e poi un gruppo di foto segnaletiche. Sia io che mia mamma indicammo senza indugio il colpevole: allenati da anni di libri e telefilm gialli, pensavamo di essere dei buoni osservatori. Eravamo invece vittime di un'illusione: nel filmato, poi riproposto, il volto del criminale in realtà non era visibile. Ci eravamo lasciati ingannare dal taglio di capelli e dal pregiudizio che tra i sospettati proposti si dovesse necessariamente scegliere il più somigliante. Per me fu una rivelazione illuminante, e una lezione che non ho mai dimenticato: non ci si può fidare al 100% neanche dei testimoni oculari! E non fu certo quella l'unica volta che Piero Angela mi mise nel sacco. Divulgatore pacato ed educato ma anche geniale e spregiudicato nel suo razionalismo scettico, prima ancora di far partire Quark mi aveva già sorpreso rivelandomi in Indagine sul paranormale che i rabdomanti in realtà non sanno trovare un tubo (letteralmente) e che la storia dei cucchiaini piegati e degli orologi fermati a distanza in realtà era una balla. E che Nostradamus sapesse profetizzare (e male) solo gli eventi passati me lo svelò il suo amico James Randi. Negli anni a venire Piero Angela mi avrebbe svelato molti altri segreti, dal verso dei dinosauri al carburante del futuro (i quattrini).  

venerdì 2 giugno 2017

La first lady vaticana e le scoregge del PD

Il papa ha una moglie segreta? Il ministro dello sviluppo economico si è dato alla musica? Renzi fa le puzze? Queste e molte altre stranezze nel consueto appuntamento semestrale con i titoli giornalistici più buffi d'Italia. Se volete leggere o rileggere le puntate precedenti, cliccate QUI.